Tutti a riva per il brindisi di mezza estate con Un Mare Di Vino – Piacere Spiaggia Rimini
Un Mare di Vino
la redazione

la redazione

Tutti a riva per il brindisi di mezza estate con Un Mare Di Vino

Il 26 Luglio, nel “salotto buono” di Marina Centro, dal bagno 15 al bagno 50, lungo 3 km di riva torna “Un Mare di Vino”, l’evento dedicato alle tipicità enogastronomiche e ai vini nobili dell’enologia riminese e non solo.

Dal tramonto al fioccare delle stelle e al sorgere della prima luna ritorna la nottata più gustosa e magica della riviera, la notte in cui degustare a riva un territorio intero. Passeggiando – calice alla mano e piedi nell’acqua – di DOC in DOC tra le eccellenze enogastronomiche del territorio riminese, note di jazz o altri ritmi ancestrali oltre 30 cantine del riminese e della Romagna si danno appuntamento dalle 20 alle 24 a pochi metri dal mare per offrire ai propri ospiti ed estimatori lo spettacolo unico di due eccellenze che s’incontrano: la spiaggia e l’entroterra, il vino e il mare.

Questo vero e proprio miracolo che si ripete ogni anno ormai da 4 anni è reso possibile innanzitutto grazie alla creatività e alla perseveranza di due consorzi che rappresentano lo yin e lo yang, infondo, dell’anima del territorio riminese e dunque anche la sua sintesi ed equilibrio: l’ospitalità balneare con il consorzio Spiaggia Rimini Network (oltre 200 operatori tra Bagnini e ristoratori a un passo dal mare) e il consorzio Strada dei vini e dei sapori dei Colli di Rimini con oltre 150 soci sostenitori tra vitivinicoltori, produttori agricoli, ristoranti e città e borghi dell’entroterra. Ed è proprio dall’incontro e dalla voglia di rilanciare la riminesità dove la riminesità è più tipica (sia nel gusto che nella cultura dell’ospitalità) che nasce – come concept – l’evento “Un Mare di Vino”, non solo una serata di musica e buon vino, ma l’equilibrio potente su contenuti di assoluta qualità capace di mostrare tutto il potenziale d’attrazione di un territorio unito e coeso.

Accompagnati da una via lattea fatta di 3 km di lucine accese a riva e sotto una leggera brezza calda e vespertina basterà inseguire il bagliore tenue di una candela e lasciarsi trasportare dai profumi e dagli assaggi per poter assaporare Rimini dove Rimini è più tipica. Come sempre si potranno degustare – in diverse postazioni – tutte le tipologie dei migliori vini del territorio presentati direttamente dai produttori e vitivinicoltori, ma quest’anno con una novità: verrà allestito uno stand dedicato interamente al Consorzio Vini Romagna che raccoglierà il meglio della vitivinicoltura romagnola e non solo riminese.

Oltre all’ingresso dei vini romagnoli nella kermesse sono molte altre le novità attese per l’edizione 2018 come ad esempio “FRITTO MISTO E BOLLICINE” un’oasi interamente dedicata al pescato del nostro mare – fritto e rustido come una volta – e alle Bollicine una tipologia di vino che – al netto delle vendite – si conferma un settore in crescita per numeri e apprezzamento di pubblico per la vitivinicoltura del territorio riminese. Ma oltre il fritto e le bolle ad indicare il successo ormai della manifestazione sarà l’offerta “fusion” con l’allargamento a tutti i chiringuiti sulla linea d’evento tra party a tema e originali cocktail a base di vino. Due per tutti: EXTRA FICO, un equilibrio di gusto degustabile al Chiringuito 46 a base di sciroppo di fichi, succo di lime, vermuth extra dry, Gin Riviera, bollicine extra dry oppure il FELLINI un tuffo di aromi più glamour ideato dal Tiki 26 a base di bianco Sarti, frutto della passione, bollicine e soda.

Tantissime poi le postazioni food dove poter degustare le tipicità a kilometro zero e rigorosamente riproposte secondo la migliore tradizione dell’enogastronomia riminese: dalla mora romagnola alle grigliate streetfood, dalle rostide che si moltiplicheranno a un passo dal mare a originali stand dedicati – per esempio – alla “polpetta” … anche lei del resto regina della tavola più familiare e romagnola. E per accompagnare gli assaggi come sempre sarà presente un’offerta musicale di qualità e per tutti i gusti: dal jazz alla bossanova, dal rock al blues in un crescendo di ritmi, note e sonorità.

Con le parole di Gianluca Metalli presidente di Rimini Spiaggia Network: “Un Mare di Vino – oltre ad essere uno degli eventi di punta della nostra stagione – è anche l’evento che cade a bilancio di questa prima tranche dell’estate balneare. Un avvio gestito da Rimini Spiaggia Network decisamente affrontato con grinta e che ci ha visto protagonisti in una serie di azioni promozionali non indifferenti: dall’istituzione degli sport village ormai diffusi tra tornei e campi da gioco in tutta la spiaggia, al sostegno fattivo all’iniziativa easypark per la sosta agevolata, dalla promozione della ristorazione di qualità ad un passo dal mare all’avvio della stagione dei grandi eventi a riva… insomma un buon avvio che fa ben sperare per tutto il proseguo della stagione… anche per questo Un Mare di Vino sarà un primo meritato brindisi”.

Concludendo con le parole dell’assessore Jamil Sadegholvaad: “Un Mare di Vino è anche 400 operatori in riva al mare che si riuniscono per un grande evento che ha tutte le caratteristiche per diventare un evento importante, con la capacità di concretizzare il connubio mare-entroterra. Negli ultimi anni inoltre gli operatori del balneare hanno fatto un miracoloperchè se una volta la “Guerra” tra vicini ara all’ordine del giorno, oggi invece si lavora insieme per proporre eventi e iniziative che hanno reso possible un cambiamento tangibile del nostro arenile, e tutto questo solo grazie al contributo di tutti.”

 

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp