Render gazebo
la redazione

la redazione

L’estate che verrà di PiacereSpiaggiaRimini2020

Il piano di ripartenza per la stagione: sicurezza e ospitalità…col sorriso

Lo slogan “ce la faremo” è stato cantato all’unisono da tutta la penisola italiana con la stessa speranza; a Rimini, però, che già una volta ha dato prova di poter rinascere dalle proprie ceneri, la speranza ha già ceduto il passo alla determinazione.Noi di Piacere Spiaggia Rimini lo sappiamo bene che cosa vuol dire rimboccarsi le maniche: d’altronde, siamo parte attiva di quel sistema turistico-balneare che, dalle circostanze avverse degli ultimi mesi, subisce i colpi più duri del lockdown. Ma non ci perdiamo d’animo: abbiamo anche noi un piano per la “fase 2”. Reduce di trasformazioni interne, la nuova Piacere Spiaggia Rimini 2020 ha cambiato vestito e si mette in prima linea per la ripartenza per ripresentarsi al territorio. Il progetto della stagione 2020 non si ridimensiona davanti alle avversità ma si adatta ai cambiamenti che queste porteranno, in maniera inevitabile. È con l’idea del “sorriso” che la nuova Piacere Spiaggia Rimini 2020 dà il via alla campagna #InSpiaggiaColSorriso, un insieme di azioni e di comunicazioni che include misure di contenimento e campagne di sensibilizzazione perché la spiaggia di Rimini si riconfermi, anche quest’estate, quella che è sempre stata – come recita il payoff: “sicura, ospitale, col sorriso. Da sempre.” Il progetto, sviluppato con il supporto e l’endorsement delle aziende partner della spiaggia, ruota intorno a due principi cardine: quello della sicurezza e quello dell’accoglienza. 

Logo ufficiale e payoff della campagna di PiacereSpiaggiaRimini2020 #InSpiaggiaColSorriso ©

Sarà importantissima la comunicazione rivolta al bagnante, che seguirà le direttrici della responsabilizzazione e della rassicurazione. La spiaggia di Rimini rimane la casa di chi la sceglie per le proprie vacanze – sicura, sanificata e affidabile per tutti.

Sono in fase di studio una serie di soluzioni, in attesa delle disposizioni governative: distanziamento sociale, potenziamento dei servizi digitali al fine di garantire il mantenimento delle misure di contenimento, distribuzione e coordinamento di dispositivi di sicurezza individuali.

Render: la spiaggia con gli ombrelloni e i lettini a distanza di sicurezza ©
Render: i gazebo in prima fila distanziati tra loro. ©

Stiamo lavorando per ricalibrare i grandi eventi della spiaggia in formato chiringuito e itinerante: se Maometto non può andare alla montagna, è la montagna che va da Maometto. Nella nostra visione, “Un Mare di Vino” prenderà vita in tour, in diversi chiringuiti, con le degustazioni delle cantine riminesi direttamente ai tavoli distanziati tra loro e nel sottofondo l’immancabile musica dal vivo, sempre a distanza di sicurezza. Lo stesso formato può essere adattato ad “Un Mare di Fuoco”. Insomma,i grandi eventi arriveranno in un’edizione speciale, quasi one-to-one, ridotta ma sempre emozionante.  Anche l’aperitivo sarà ripensato: una serie ristretta di tavoli con ombrelloni nelle prossimità del chioschetto a riva; servizio rigorosamente al tavolo; intrattenimento musicale live a distanza, su palchetti appositamente adibiti; un momento di condivisione e relax, un incontro tranquillo, che unisce anche da separati i bagnanti, dalle 19:00 fino alle 24:00.

Render: aperitivo al chiringuito. ©

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp